IC UDINE 5 » Tipologie » INFANZIA

La scuola è una struttura prefabbricata, circondata da spazio verde, attrezzato per giochi.
Attualmente ci sono 3 aule con relativi servizi; nella  Scuola troviamo pure:

  • un salone centrale, con adiacente spazio Biblioteca;
  • una sala motoria;
  • una sala mensa con annessa cucina e disimpegno;
  • un locale ad uso ufficio ed uno ad uso ripostiglio;
  • servizi per adulti.

Al fine di arricchire l’offerta formativa, la Scuola  realizza dei Progetti o Laboratori, sempre coerenti e collegati con le previste attività della Scuola; in particolare:

“Un libro per volare…”

Mirato a suscitare nel bambino il piacere dell’ascolto, dell’incontro con i libri; soddisfando suoi bisogni emotivo-affettivi; stimolando sue capacità creative, logiche, linguistiche. Libro come ponte interculturale.

Per “medi” e “grandi” adesione al collegato percorso con GLI AMBASCIATORI DELLE STORIE promosso dalla Biblioteca Civica “Joppi”

 

“Un girotondo di parole” (intercultura).

Si vuol promuovere il senso di appartenenza/rispetto tra culture, popoli diversi.

 

“Animazione, mimica, teatro a Scuola”.

Avvicinare i bambini a forme diverse di comunicazione in cui maggiore è la possibilità di esprimere la propria creatività e originalità, superando timidezza, inibizioni, paure…

“Giocando con le note” Attività ritmico musicale a Scuola.

Finalizzato all’educazione dell’orecchio al silenzio, all’ascolto, al senso ritmico. Il bambino viene guidato alla riproduzione o produzione di sequenze ritmico sonore, ad abbinare suoni e movimenti. Si vuol avvicinare i bambini alla musica.

“Accoglienza-Continuità”

Nido d’Infanzia – Scuola dell’Infanzia-Scuola Primaria.

Mira a favorire il raccordo fra i diversi ordini di scuola.

“Lingua e cultura Friulana”:“UN VIAÇ EMOZIONANT”

Ci si prefigge di offrire ai bambini occasioni per conoscere tradizioni, lingua, fiabe, filastrocche, giochi… della regione in cui sono nati o comunque vivono. Conoscere cultura, tradizioni, storia friulana per cogliere analogie e/o differenze con altri paesi e con il passato.

“Pratica psicomotoria”.

Il bambino acquisisce atteggiamenti di sicurezza e autostima, ha la possibilità di operare nel piacere dato dal movimento. Si manifesta nella sua globalità emotiva, affettiva, cognitiva e somatica attraverso il suo agire.

“Attività motoria con il CONI” (per i “grandi”)

Padroneggiare schemi motori e posturali di base, muoversi adattando schemi motori in funzione di parametri spazio temporali sono alcune delle finalità perseguite.

“Avvicinamento al rugby” (per “medi” e grandi”).

Opportunità di conoscere uno sport nuovo, originale (vedi uso palla ovale); favorire l’educazione al contatto (con l’altro, con il terreno)

“Educazione motoria e gioco sport EASYBASKET per la scuola materna” (per i bambini “grandi”)

Piacere senso – motorio, creatività motoria elementi strutturanti per il bambino. L’attività privilegia il gioco di squadra.

“Avvicinamento al gioco del calcio”

Si mira ad incrementare la padronanza degli schemi motori di base;

avvicinare bambine e bambini a giochi motori di gruppo, rispettandone le norme in particolare le basilari del gioco del calcio

“Percorsi didattico educativi” rientranti nel Progetto SAVÊ proposto dal Comune di Udine:

“Conquistiamo le regole del gioco” (educazione stradale per i bambini “grandi”).

Adesione ai percorsi educativi proposti dal LUDOBUS, in particolare:

BODY PERCUSSION (per “medi” e “grandi” )

Un laboratorio di natura musicale con animazioni ritmiche

EMOZIONI IN GIOCO … CON TATTO (per i “grandi”)

Una sfida: descrivere le emozioni senza parole o colori o figure, ma solo attraverso materiali.

“Tirocinio”

accoglienza studenti universitari.

“La salute in sicurezza”

Educazione alla sicurezza, alla salute, propria e collettiva, in quest’ottica, al rispetto ambientale

Promozione di sane abitudini alimentari. Educazione emozionale.

Adesione alle proposte avanzate dal CIRD, Università di Udine.

Si vuol proporre la “fisica” in modo ludico, utilizzando materiali di recupero o comunque di uso quotidiano.

Introduzione alla lingua inglese (per bambini “grandi”)

Adesione ai percorsi proposti da HERA per le scuole.

Obiettivo prioritario: sensibilizzare alla conoscenza e al rispetto dell’ambiente

 

La scuola è situata  in una zona residenziale, che gravita direttamente verso il centro  della città e può usufruire di una pluralità di servizi.

Nel corso dell’anno 2009 l’edificio è stato ristrutturato procedendo ad un ampliamento dei locali  adibiti a cucina e sala da pranzo ed anche di un’aula  che era di dimensioni ridotte.  Sono state leggermente ampliate  anche le restanti tre aule spostando il perimetro esterno di esse permettendo così maggiore funzionalità e spazio al loro interno. La ristrutturazione ha cercato di dare risposta alle richieste formulate, nel corso degli anni, di  maggiore spazio all’ interno della struttura per interventi ed incontri in  intersezione,   per attività  motorie  e di accoglienza,  come nel caso del progetto di continuità con i bambini di altre scuole.

Le aule si affacciano su un salone comune  che ospita i giochi di movimento e l’attività psicomotoria  dei  bambini  ma grazie al rifacimento si sono ottenuti anche due altri  spazi che consentono  attività di pittura, di gioco simbolico e di drammatizzazione , di attività di recupero per piccoli gruppi o alternative alla religione cattolica.  Si è adibita la stanza insegnanti ad aula multimediale e biblioteca di plesso nell’ambito del progetto “UN LIBRO per AMICO” che da tanti anni caratterizza la nostra scuola.

Gli arredi sono stati tutti rinnovati e rispondono appieno ai criteri ergonomici e di sicurezza .  Non esistono spazi per il riposo pomeridiano. Il riscaldamento a pavimento garantisce,  durante le stagioni fredde , un clima ideale  per  bambini ed adulti.

La parte esterna dell’edificio scolastico è costituita da un giardino spazioso, molto ombreggiato nella bella stagione, in cui sono disposte varie strutture-gioco, collocate negli ultimi anni , adatte ai giochi di movimento dei bambini di età prescolare.La pavimentazione in “lavato” esterna   alle aule consente qualche forma di gioco all’aperto , qualora non fosse  possibile usufruire del giardino.

Progetti attivati nel plesso
 “ACCOGLIENZA”
Obiettivi Generali
– riallacciare rapporti con gli amici dopo le vacanze estive
– favorire nei bambini nuovi iscritti  un accostamento sereno all’ambiente della scuola
dell’infanzia
– attuare  momenti di incontro e di scambio di informazioni fra gli insegnanti della scuola
dell’infanzia e le educatrici del nido
DURATA
In specifico  prime due settimane di  scuola mese di settembre ma in eventualità di inserimenti in corso d’anno e di situazioni problematiche, anche durante l’anno scolastico
 
“UN LIBRO PER AMICO”
Obiettivi Generali
Accostamento al libro mediante l’ approccio finalizzato a:
– attivare e sviluppare le capacità di ascolto e di rielaborazione nonché  le capacità
espressivo –creative.
– Favorire atteggiamenti positivi ed interesse nei confronti dei libri e delle narrazioni
– Sviluppare la codifica e la decodifica di immagini e sistemi iconici/simbolici
per i bambini GRANDI visita alla BIBLIOTECA dei RAGAZZI “V.JOPPI ” Udine
 
SICUREZZA “Io cresco sicuro”
OBIETTIVI GENERALI
– Relazionarsi con l’ambiente ( e i diversi contesti strada/casa/scuola)
– Agire davanti alle novità/imprevisti
– Capacità di prevenire eventi e situazioni accidentali e reagire adeguatamente
– Rinforzare le capacità di autocontrollo
Con i GRANDI percorso di educazione stradale con la polizia MUNICIPALE “CONQUISTIAMO LE REGOLE DEL GIOCO..”
 FRIULANO “FRUTS e FRUTIS a le scuvierte dal FRIÛL”
OBIETTIVI:
– Offrire ai bambini occasione per avvicinarsi alla lingua della regione in cui sono nati o
comunque vivono.
– Sperimentare nuove forme di comunicazione
– Promuovere l’interesse , attivare la curiosità nei confronti di eventi correlati allacultura ed alle           tradizioni della  regione, per cogliere analogie e differenze della realtà attuale del nostro paese con il    passato e anche con paesi diversi.
– Conoscere  aspetti tipici della realtà friulana attraverso  luoghi e persone significativi
con GRANDI  visita ad una fattoria didattica
 CONTINUITA’ “amici@scuola “
OBIETTIVI GENERALI
– favorire nel bambino un accostamento sereno ad un ambiente scolastico diverso
– abituare i bambini a socializzare, a collaborare e ad  interagire congruppi di bambini diversi dalla    propria sezione e  dalla propria scuola cogliendone l’arricchimento che ne può derivare
– affrontare con serenità il passaggio scolastico.
– prevedere e favorire momenti di incontro e di scambio di informazioni fra
gli insegnanti dei due ordini di scuola.
  MULTICULTURALITÀ e PACE
OBIETTIVI GENERALI
– Educare alla cultura del rispetto, della solidarietà e della serena convivenza, a saper
vedere la “diversità”  come arricchimento sociale e personale in vista dell’ accettazione e
della cooperazione.
– Contrastare la formazione di pregiudizi nei confronti di persone di culture diverse.

EDUCAZIONE ALIMENTARE : ” crescere sani e forti in allegria

promozione di sane abitudini alimentari – percorso educativo ” A TORZEON PAL ORT “proposto da ASS 4 e lega friulana per il cuore – con approccio plurilingue ITALIANO/FRIULANO/INGLESE modulato secondo le varie fasce d’età.

 MUSICA “ Millesuoni”
FINALITA’ GENERALI
Sviluppare ed accrescere la capacità di ascolto,riconoscimento e riproduzione di suoni
 RECICL-ARTE : ” uso e riuso dei rifiuti”
OBIETTIVI GENERALI
– Approccio alla creazione di oggetti artistici mediante l’utilizzo di materiali di recupero
– Miglioramento – potenziamento capacità espressive , osservative e di progettazione.
– Sviluppo coordinazione oculo motoria e miglioramento della motricità fine, della padronanza
di tecniche e materiali.
– Superamento di comuni stereotipie
– Realizzazione di oggetti con materiali di recupero
   SPORT
– Collaborazione con operatori del settore ( CONI) per percorsi finalizzati all’attività motoria
– Educazione motoria e gioco sport EASYBASKET / RUGBY per la scuola  dell’ infanzia” (per i bambini      “grandi”)
Piacere senso – motorio, creatività motoria elementi strutturanti per il bambino.